CST GmbH – schirmmacher.com

Junker-Jonas-Platz 3 T. +43 5523 62 56 212
6840 Götzis/Österreich info@schirmmacher.at
  • Cura e pulizia degli ombrelliCura e pulizia degli ombrelli

Cura e pulizia degli ombrelli

8 consigli per una corretta cura dell'ombrello

 

Un ombrello non richiede grande manutenzione. Seguendo i nostri consigli, potrete godervi il vostro ombrello molto a lungo! Vi mostreremo anche come pulire un ombrello in modo corretto, se necessario.

 


Suggerimento n. 1: chiudere solo quando è asciutto (!)

 

Nella cura dell'ombrello, l'aspetto più importante probabilmente è assicurarsi di farlo asciugare. Un ombrello bagnato non va chiuso subito dopo l'uso, altrimenti si rischia la comparsa di ruggine sul telaio e di muffa sul tessuto del telo!
Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di lasciare che l'ombrello bagnato si asciughi per bene prima di chiuderlo.

  • Per far ciò, è meglio appoggiare l'ombrello sul pavimento, in modo che tutta l'acqua possa sgocciolare via.
     
  • È anche possibile lasciar asciugare l'ombrello semiaperto, se si teme che il tessuto possa usurarsi. Tuttavia, facendolo asciugare in questo modo, bisogna accertarsi che la condensa sia evaporata del tutto prima di richiudere l'ombrello, e che il telaio dell'ombrello sia completamente asciutto.

Suggerimento n. 2: come chiudere l'ombrello

 

Se si vuole avere cura del proprio ombrello, occorre osservare alcune semplici precauzioni quando lo si chiude.

  • Assicurarsi che il tessuto sia ripiegato nel modo più uniforme possibile nel momento in cui si arrotola l'ombrello.
     
  • Se l'ombrello ha una copertura o una custodia, consigliamo di usarla per proteggere il tessuto dalla polvere e da eventuali danni.

Suggerimento n. 3: rimuovere lo sporco immediatamente

 

Una corretta cura di un ombrello prevede anche la regolare rimozione della polvere e dello sporco. Trascurando questo aspetto nella cura dell'ombrello, potrebbero formarsi delle macchie che, nel peggiore dei casi, non potranno più essere eliminate. Inoltre, un ombrello sporco è anche più soggetto alla formazione di muffe.

  • È possibile prevenire questo problema pulendo a fondo sia il tessuto della calotta che l'asta dell'ombrello con un panno umido.
     
  • Come sempre, assicuratevi che l'ombrello sia completamente asciutto prima di richiuderlo.

Suggerimento n. 4: macchie resistenti e muffa

 

Se dovessero formarsi macchie più ostinate o muffa, provate a seguire questa procedura:

  • Se l'ombrello è molto sporco, lo si può anche lavare nella vasca da bagno o in una bacinella più grande con acqua calda e un po' di detergente. Aprite il più possibile l'ombrello, scuotetelo con cautela nell'acqua, lasciatelo immerso per un breve periodo di tempo (circa 5 minuti), quindi pulitelo con un panno caldo. A lavoro finito, tenete l'ombrello aperto come al solito finché non è completamente asciutto.
     
  • Se il problema, invece, riguarda la muffa, il nostro consiglio è quello di trattare l'ombrello con alcool ad alta gradazione (preferibilmente acquistato in farmacia), poiché l'alcool impedisce la formazione e la proliferazione delle muffe. Consigliamo di usare una piccola quantità di alcool e di passarlo più volte sulle aree in cui si trova la muffa. Dato che l'alcol liquido evapora molto rapidamente, l'ombrello può essere richiuso poco dopo la pulizia.

Suggerimento n. 5: lacca per capelli al posto dell'olio

 

È possibile lubrificare gli elementi mobili dell'ombrello, ma bisogna fare molta attenzione! Nonostante le buone intenzioni, una procedura di questo tipo può causare la formazione di macchie d'olio sul tessuto del tutto sgradite, anche perché sono difficili, se non impossibili, da eliminare. In alternativa, si consiglia semplicemente di spruzzare una piccola quantità di lacca per capelli nei punti desiderati dell'ombrello. La lacca è il prodotto consigliato perché contiene un lubrificante e quindi non si corre il rischio che si formino macchie d'olio.


Suggerimento n. 6: spray impregnante

 

Proprio come i vestiti o gli zaini, anche gli ombrelli possono essere trattati con appositi spray impregnanti per migliorarne o ripristinarne l'impermeabilità. Se l'acqua scivola via dal tessuto più facilmente, l'ombrello si sporcherà meno e si asciugherà più velocemente.

 


Suggerimento n. 7: uso appropriato

 

Non importa che sia un ombrello da passeggio o pieghevole: quando l'ombrello è aperto, è l'importante evitare di scuoterlo avanti e indietro, poiché potrebbe venire danneggiato dalla forza centrifuga che si genera sulla sua estremità superiore. Inoltre, in presenza di vento forte, occorre fare attenzione che l'ombrello e le stecche non si pieghino.

 


Suggerimento n. 8: scegliere sempre un prodotto di qualità superiore

 

Quando si decide di acquistare un ombrello, sarebbe opportuno prestare attenzione alla qualità dell'ombrello, perché altrimenti anche i migliori consigli per la cura non servirebbero a nulla! Un ombrello di alta qualità si spezza più raramente in caso di vento forte, ed è anche molto meno soggetto a usura, all'accumulo di sporco e alla formazione di ruggine.

Scoprite qui quali sono i fattori da tenere in considerazione al momento dell'acquisto di un ombrello.

Potrebbe interessarti anche questo: consigli per la cura degli ombrelloni.

 

 


Per concludere


Con un impegno minimo è possibile prendersi cura del proprio ombrello in modo adeguato. Per le macchie più ostinate, si può ancora sperare di risolvere il problema applicando i metodi di pulizia che vi abbiamo illustrato. Per eventuali domande sulla cura dell'ombrello o su altri argomenti, contattateci pure. Saremo ben lieti di darvi il nostro aiuto via telefono, chat o e-mail!

Altri articoli:

 10 consigli per l'acquisto di ombrelli | Produzioni degli ombrelli | Ombrelli sostenibili | Confronto delle gamme degli ombrelli | Ombrelli a scopo promozionale

X
Richiesta e design gratuito

Consulenza individuale
Linea di assistenza: +39 011 5101710
E-Mail: info@schirmmacher.it

Lista dei desideri
Design gratuito

Per un design preliminare gratuito e un preventivo, è sufficiente caricare qui il tuo logo o la tua foto.

È possibile selezionare più file tenendo premuto il tasto CTRL.

Svilupperemo il Suo primo progetto in base ai file da Lei inviati. Se non fossero possibile modificare o elaborare tali dati, provvederemo a contattarla.

I miei dati